Cristina Garilli - Associazione Antiche Contrade

Vai ai contenuti

Cristina Garilli

Collaborazioni

Cristina Garilli, nasce e vive a Mantova
Dopo la maturità artistica consegue la laurea in Lettere e Filosofia-DAMS-Arte a Bologna nel 1992.
Lavora presso la Soprintendenza per i Beni Storici ed Artistici per le province di Brescia Cremona e Mantova nell'Archivio Fotografico.
Dall'educazione famigliare acquisisce spiccata sensibilità per l'espressione artistica visto che il padre operava attivamente come attore e regista del Teatro Minimo di Mantova, da lui fondato. Lo stesso gestiva pure una galleria d'arte, dimostrandosi così sensibile alle espressioni pittoriche degli artisti locali come nazionali. La madre a sua volta gallerista, si occupava anche di antiquariato.
Cristina Garilli, dal crogiuolo delle diverse espressioni d'arte vissute in ambito familiare, si prova in alcune forme espressive che vanno dalla poesia alla fotografia, dall'esecuzione di arazzi dipinti a batik ad opere materiche costituite da tessuti ed elementi presi dalla natura.  

Nel bosco della vita fiere felpate vagano in percorsi intrecciati da casuali incontri.
Dal più profondo dell'animo primordiale si risveglia un sentire comune
che lega e gonfia le vele dell'incoscienza.
Come belva solitaria, il richiamo lontano dà respiro alla speranza dell'essere in
sintonia col tutto.
Nel mio incedere opero perché io riesca a riconoscermi dietro a una foglia, a una goccia d'acqua,
a un garbato odore di fico.
Come fulmine di Giove che squarcia muri di nuvole, il tuo sorriso si irradia nel petto,
sconvolge le membra e va a morire nel cuore.


Torna ai contenuti